| 3 commenti ]

Vorrei citare, sempre in relazione alla questione dei Savoia e del loro mega risarcimento (260 milioni di Euro più interessi e restituzione dei beni confiscati dall' allora nascente Repubblica Italiana...una bella sommetta), un' intervista fatta da Davide Casati, per il quotidiano gratuito City, a Denis Mack Smith, uno storico contemporaneo tra i più famosi e illustri, tra l' altro autore di un libro "I Savoia Re d' Italia" (nella foto la copertina), ricostruzione della storia della dinastia, basata su una mole impressionante di documenti dell ' epoca.

L' intervista è stata pubblicata nel numero del 22 novembre.

Ecco l' intervista:

-Professore, ha sentito della richiesta di danni?
Beh è davvero stupefacente. Non hanno mai fatto nulla di buono per l' Italia, e adesso chiedono pure dei soldi indietro? Dimostrano ancora una volta di non essere affatto intelligenti.

-Emanuele Filiberto dice che suo padre dovette lavorare sodo per mantenere la famiglia.
Suvvia. Mi sembra molto improbabile che i Savoia fossero rimasti senza soldi...

-Quali furono le loro responsabilità durante il periodo fascista?
Poche: ma nel senso che non se ne assunsero nessuna. Mussolini era un uomo forte, questo è certo, ma loro non fecero nulla per fermarlo, per dirgli: "basta!!"

-I Savoia si appellano alla Convenzione europea sui diritti dell' uomo. Fu giusto mandarli in esilio?
Difficile dirlo. Di certo fu importante, per il governo italiano nato dopo la guerra, impedire loro di tornare. Ora però sono tornati, che vogliono ancora?

-Molti soldi. Dicono che li useranno per attività benefiche: poveri, anziani, giovani...
(ride ndr) Forse parlano sinceramente, ma non ci credo molto. In tutta la loro storia non hanno mai mostrato un briciolo di senso della responsabilità. Hanno preso dall' Italia soldi, potere, rispetto e non hanno mai dato indietro nulla.

-Non si salva nessuno?
Umberto II, il re di Maggio: il migliore della dinastia. Non tutti i mali dell' Italia sono causa loro: però erano egoisti e incapaci di governare.

-Quindi come giudica questa mossa dei Savoia?
E' stupido, una perdita di tempo. La loro posizione, oggi, in Italia, è un bel niente.

Giudicate voi....


Articoli correlati per categorie



3 commenti

Mark ha detto... @ 27 novembre 2007 20:27

che gente..dovremmo essere noi a chiedere risarcimento per le figuracce che ci hanno fatto fare

Andrew ha detto... @ 28 novembre 2007 17:26

Beh ho letto l'intervista, già me ne avevi parlato sabato Ben.

Sono d'accordo con quello che ha detto Smith. Alla fine i Savoia perchè dovrebbero chiedere un risarcimento a noi? Non hanno mai fatto nulla di buono...

salpetti ha detto... @ 9 dicembre 2007 22:02

i Savoia devono risarcire noi: devono risarcire la comunità ebraica italiana per le leggi razziali firmate dal re, devono risarcirci dei danni della guerra della cui dichiaazione fu cofirmatario il re, ecc. ecc.
Con quale coraggio volgiono n risarcimento, coem ha detto Smith, la loro posizione oggi in Italia, è un bel niente!!!

salpetti.wordpress.com

Posta un commento

Archivio