| 5 commenti ]

Altra stupenda figura della nostra informazione in questi giorni. La Repubblica, come tutti ormai saprete, ha pubblicato le intercettazioni della vicenda: pare che si tratti di una presunta alleanza tra la nostra tv pubblica e Mediaset.

Tempi andati, presidente del Consiglio era proprio il Berlusca, Del Noce direttore a Rai1 e Cattaneo della Rai, Mimun al Tg1, Rossella al Tg5: già a leggere i nomi ti viene un brivido lungo la schiena...tanti lecchini insieme non li vedi facilmente...e guardacaso una certa Bergamini, ex segretaria personale di Berlusconi, diventa dirigente Rai.
Il target dell' inciucio? Filtrare le notizie per favorire l' immagine del Silviuccio di Arcore. Proprio la Bergamini sembra avere un ruolo centrale: quello di concordare con i vari direttori come dare le notizie inerenti la politica.
Molto svegli noi in Italia...tempo ci hanno messo, ma se ne sono accorti!!! Peccato che qualcuno abbia denunciato la cosa già molto tempo fa senza essere minimamente ascoltato.
Il fatto in sè è grave...dimostra ancora una volta che ci arriva una verità distorta, filtrata...una non-verità insomma. E' paradossale, parliamo di paese democratico e abbiamo situazioni di puro regime...
Si potrebbero citare migliaia di leggi, articoli e riferimenti legislativi che facciano capire la serietà della situazione.
Completamente calpestato il nostro diritto ad essere informati. Cosa ancor più grave è che si profilano responsabilità anche da parte della televisione pubblica. Io pago un canone Rai e non voglio sentirmi dire ciò che i politici mi vogliono imboccare ma quello che realmente succede. Io voglio un informazione seria. Vera.

La prima cosa che dicono i politici qual' è? "Basta con un uso improprio delle intercettazioni"...a me non sembra così improprio se l' Agcom (autorità garante per le comunicazioni) ha aperto un istruttoria (dettagli se tanto poi tutto si risolverà in un fuoco di paglia)...se poi Grillo vi manda tutti a fan**** non lamentatevi!

Ovviamente Bonaiuti, portavoce di Berlusconi, parla di "processo sommario". Possibile che quando si parla di Silvio si tratta sempre di processi sommari?...povera vittima...


Articoli correlati per categorie



5 commenti

mirco_siri ha detto... @ 23 novembre 2007 10:43

Potrà sembrarvi strano, ma questa faccenda non mi sorprende per niente. Mi sorprenderebbe di più vedere uno speciale del TG1 su quel "bontempone" Dell'Utri...

Si poteva facilmente intuire una cosa del genere tra la rai e la mediaset, soprattutto quando c'era Berlusconi al governo...

Cmq, tutto il problema si può risolvere con una leggina semplice semplice...il CONFLITTO DI INTERESSI...uno che fa politica non può possedere tre televisioni...

El g4to Ben ha detto... @ 23 novembre 2007 10:48

sono perfettamente d' accordo con te Mirco...quello che m i chiedo infatti è....magari accorgersene prima?....ma tanto come sempre sarà un nulla di fatto.....

Andrew ha detto... @ 24 novembre 2007 00:38

Ciao Ben

Come ha detto anche mirco si poteva immaginare una cosa del genere tra la rai e mediaset, soprattutto quando c'era Berlusconi al governo.....mah

salpetti ha detto... @ 25 novembre 2007 22:07

La cosa che mi ha colpito di questa vicenda è che la segreataria particolare di Berlusconi sia divenata dirignte della RAI (quella che faceva le telefonate) e a nessuno è venuto il sospetto che lei fosse stata messa lì dal povero Silvio...
Forse in RAI pensavano che avesse cancellato il suo numero di telefono!!! ;-)

Anonimo ha detto... @ 14 dicembre 2007 18:07

Gente questa è una nefandezza contro Il decreto Berlusconi-Agnes e il caso di Europa7 (che ha ragione ma nessuno fa niente)!

Posta un commento

Archivio