| 2 commenti ]

Anniversario della morte di Peppino Impastato...non voglio soffermarmi a parlare della vicenda di questa persona...coraggiosa nella sua lotta...chiunque abbia visto il film "I cento passi" o chiunque voglia fare una ricerca su Internet penso riesca in breve a saperne anche più del sottoscritto su questo giovane siciliano.

Ciò su cui vorrei porre l' accento è che mentre in tv vanno reality su reality, ca**ate su ca**ate e non si fa che parlare di Berlusconi che si lamenta del terrorismo politico nei suoi confronti o di come verrà speso il tesoretto (lo dico per par condicio); non si è trovato un attimo, uno spazio nei palinsesti per parlare di questa vicenda...e non è il primo anno che succede...
Perchè questo? Perchè magari non è una cosa che fa audience? Purtroppo sembra che in Italia sensibilizzare le persone su temi importanti e impegnati non "vada di moda". E purtroppo i ragazzi arrivano a 17-18 anni che del sociale non capiscono nulla.
Purtroppo il Bel Paese è scaduto nel banalismo. E chi non è banale finisce nel dimenticatoio, come Peppino. Ma non per me. Sarò noioso per molti che leggeranno, ma preferisco essere così.


Articoli correlati per categorie



2 commenti

mirco_siri (DG) ha detto... @ 10 maggio 2007 17:23

Eh beh...purtroppo hai ragione. Sembra che l'unica cosa che interessino oggi siano quelle stronzate televisive! Ieri era una giornata particolare...dedicata alle vittime del terrorismo. Quello vero però. Non quello di Rivera.
E' la televisione spazzatura a rovinare la cultura del sociale. A partire da certi giornalisti.

Ci vuole una rivoluzione...culturale! ;-)

Anonimo ha detto... @ 13 maggio 2007 18:49

concordo pienamente! in ogni caso non sei noioso,sei solo un ragazzo con la testa sulla spalle!!!e poi cavolo...abbiamo quasi 21 anni!non si possono dire o fare cretinate a vita!e,se come dici tu,tutto ciò dovesse essere scambiato per noia...beh...chi se ne frega!!ema

Posta un commento

Archivio